Tradizioni e storia in Sardegna: celebrazioni tutto l’anno

Visitare la Sardegna non significa solo natura, mare, sport all’aperto. La nostra storia è ricca e complessa. Invasioni e rivolgimenti si sono succeduti sul nostro territorio, creando commistioni culturali e una mescolanza suggestiva di tradizioni e riti.

L’anno in Sardegna è infatti scandito da feste, rituali ed eventi antichi ormai radicati nella nostra coscienza. Vale la pena tenerne conto quando si organizza la propria vacanza sarda. In questo modo potrete scoprire la vera anima di questa terra, con diverse sfaccettature a seconda della stagione.

Si comincia in inverno con le celebrazioni del carnevaleIl carnevale in Sardegna è speciale e misterioso, soprattutto nei paesi, ma anche in centri maggiori come Oristano e Macomer. Si celebra infatti con riti dal sapore pagano che risalgono alla notte dei tempi.

I falò della notte di Sant’Antonio a gennaio avviano tutto, e il periodo procede poi con rassegne e sfilate in maschere locali. I celebranti sfilano solenni, indossando volti di legno dai lineamenti duri, abiti neri, pesanti pellicce e campanacci. Possono chiamarsi Mamuthones, Boes, Thurpos o altri nomi, ma sono sempre ispirati agli animali, e hanno lo scopo di scacciare il male e proteggere dalla carestia. In altre zone si svolgono sfilate di carri allegorici e corse con i cavalli. Celebri sono le sfilate dei Mamuthones di Mamoiada, i carri di San Gavino Monreale, e soprattutto la corsa a cavallo della Sartiglia, che si svolge ad Oristano. Ogni area della Sardegna ha un carnevale degno di essere scoperto.

12903607_27ba630cb4_b-768x576
Sa Sartiglia a Oristano – “Sa Sartiglia” by MegaBash is licensed under CC BY-SA 2.0.

In primavera diverse località della Sardegna celebrano i riti della Settimana Santa in occasione della Pasqua. Gli eventi comprendono processioni in abiti tradizionali, fiaccolate, allestimento di sepolcri all’interno delle chiese, e la Domenica delle Palme. Per chi è religioso o anche solo interessato alle usanze celebrative, questa può essere un’occasione per partecipare a un suggestivo rituale condiviso.

La stagione continua con eventi importanti come la festa di Sant’Efisio a Cagliari, che data dal XVII secolo e mette in scena una processione in più giornate a inizio maggio. Nello stesso periodo si svolge la festa di Sant’Antioco sull’isola omonima, la festa religiosa più antica della Sardegna. Per chi preferisse occasioni più profane, maggio è anche il mese della Cavalcata Sarda, che si svolge annualmente a Sassari. Iniziata come omaggio alla monarchia da parte dei sardi, oggi la cavalcata mette in luce la cultura di tutta l’isola con sfilate di gruppi folkloristici in costume, acrobazie a cavallo e canti e balli tradizionali.

L’estate porta con sé altre celebrazioni storiche, come la suggestiva processione su barche di Maria Stella Maris a Bosa, la discesa dei Candelieri a Sassari, e il Redentore a Nuoro, che chiude il mese di agosto. I candelieri in particolare fanno parte di una serie di processioni ex voto che si ritrova in altre zone della Sardegna nel mese di agosto. Secondo la leggenda, le processioni sarebbero iniziate nel Medio Evo come voto alla Madonna in cambio di protezione dalle epidemie di peste che devastavano l’isola.

Festa di Sant'efisio a Cagliari
Festa di Sant’Efisio a Cagliari – “File:Sagra Sant’Efisio (CA) 1.jpg” by cristianocani is licensed under CC BY 2.0.

L’autunno in Sardegna è tempo di cultura, storia e cortes apertas. Le cortes apertas (cortili aperti) sono le corti interne delle residenze storiche, che nell’arco della stagione vengono aperte ai visitatori. La manifestazione si svolge in diversi comuni dell’isola, e offre al pubblico sia dimostrazioni di antichi mestieri, sia spettacoli di folklore e degustazioni enogastronomiche. Un’occasione perfetta per esplorare zone dell’isola meno pubblicizzate nella stagione balneare, e calarsi nell’atmosfera e nella storia locale.

Queste sono solo alcuni degli eventi e manifestazioni celebrati da un’isola ricca tanto di storia quanto di storie. Un’isola che oltre alla bellezza della sua natura, ha un cuore vivo di cultura da scoprire, in tutte le stagioni.

3839818179_98736179d7_b-768x576
Discesa dei Candelieri a Sassari – “Festa dei Candelieri Sassari” by Michela Simoncini is licensed under CC BY 2.0.